Ottobre 2020

  Peter Drucker, nel lontano 1974, scriveva: “… penso che i manager dovranno imparare a essere sia gestori accorti di tutto ciò che già conosciamo e comprendiamo, sia innovatori in grado di evidenziare e rendere produttivo ciò che ancora non conosciamo e non comprendiamo”. In epoca non sospetta, scevra dalle accelerazioni del nostro tempo, Drucker investiva i manager di un ruolo di

Il Made in Italy primeggia sul piano della qualità, della sicurezza alimentare, della sostenibilità, tuttavia il settore agroalimentare deve fronteggiare numerose sfide legate alla necessità di innovare i sistemi produttivi, di rispondere alle esigenze del mercato, dare maggiore centralità al ruolo dei produttori. La variabilità dell’ambiente e la sua interpretazione richiedono strumenti in grado di poter gestire nella loro complessità